Il sesso virtuale fa bene alla coppia?

cyber-1957736_640

In una relazione è improbabile che si riesca a stare insieme 24 ore su 24. Anche se state insieme da molto tempo e vivete insieme, il ritmo della vita moderna può spingere una coppia a separazioni temporanee, costringendo uno o anche entrambi i partner ad allontanarsi da casa per motivi di lavoro. E poi c’è chi sta affrontando la sfida di una relazione a distanza, dove stare lontani è la normalità, e gli incontri sono rari e preziosi. In queste situazioni, come altre, il sesso virtuale o cybersesso rappresenta una facile soluzione.
Il cybersesso può essere descritto come un insieme di messaggi espliciti e di fantasie su un’esperienza sessuale comune scambiate fra due persone collegate in rete, di solito in chat, tramite computer o telefonino, con l’ausilio o meno di una webcam. Per molti il sesso virtuale è la normale evoluzione del flirt online, ma per alcuni rappresenta l’unica maniera di sopportare la mancanza di un contatto fisico con la persona amata. E alle volte risulta anche più soddisfacente del sesso vero e proprio, perché dietro a uno schermo ci si sente al riparo, e libero di esprimersi sessualmente.
Non fraintendetemi: niente può sostituire la fisicità del sesso, ma anche flirtare online può essere utile a mettere un po’ di pepe nella coppia.
Questo vale per le persone sposate o con figli che desiderano allentare la pressione dovuta alle tante responsabilità familiari, così come per i timidi fidanzatini che possono esplorare le proprie fantasie in un ambiente meno “intimidatorio” della camera da letto.
In conclusione il cybersesso può significare per molti un’esperienza positiva, ma come ogni esperienza sessuale il consenso del partner è fondamentale. Non insistete a flirtare online se dall’altra parte non vedete un reale interesse, e non lasciatevi convincere a mandare messaggi o foto hard se vi sentite a disagio, o se non conoscete bene la persona che sta dall’altra parte dello schermo.

Image courtesy: Pixabay.com

 

0 Commenti

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

17 − tredici =