Pregiudizi da evitare su bondage e sul BDSM

fetish-2805447_640

Molti degli stereotipi negativi nati intorno al bondage e al bdsm promuovono l’idea che chiunque pratichi sesso estremo sia un pervertito. Niente di più falso, naturalmente. È colpa di un pregiudizio se il BDSM ha una cattiva reputazione, ma oggi proveremo a rimediare sfatando i falsi miti più diffusi attorno a questa pratica.

Dominazione significa punire continuamente il partner.

FALSO: anche se il partner si sottomette volontariamente agli ordini detiene comunque il potere di rifiutare un comando, se questo va oltre i suoi limiti. A tale proposito chi è coinvolto in attività che comportano il dominio e la sottomissione (anche denominati giochi di potere) di solito utilizza una parola sicura o “safe word” che, se pronunciata dal sottomesso, pone immediatamente fine al gioco.

La sottomissione è molto dolorosa.

FALSO: punire il sottomesso non significa per forza fargli del male. Tra le punizioni più comuni del role play BDSM troviamo sculacciate e colpi di frusta, ma le punizioni possono essere anche di genere psicologico come la castità forzata o la negazione dell’orgasmo, o qualcosa di più creativo come costringere il sottomesso a stare dieci minuti fuori casa fermo sotto la pioggia, oppure ordinargli di rassettare casa e passare l’aspirapolvere con addosso un’uniforme da cameriera.

Nel bondage e nel BDSM il padrone può abusare impunemente dello schiavo.

FALSO: tra padrone e schiavo tutto viene stabilito in anticipo. Perciò se pensate di provare questo particolare stile di vita, mettete in conto che dovrete prima parlare con il sottomesso di ciò che gli piace e di quello che invece non gli piace. Se è la prima volta che sentite parlare di BDSM probabilmente immaginate che legare l’amante e soddisfare le vostre fantasie senza chiedere il suo permesso sia un vostro diritto e faccia parte del gioco. Invece no, state solo commettendo un abuso.

La violenza è caratteristica del bondage e del BDSM.

FALSO: la componente essenziale del bondage e del BDSM non è la violenza ma il rispetto reciproco.

Image courtesy: Pixabay.com

0 Commenti

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

venti − diciassette =