Distributori di profilattici nelle scuole: che ne pensate?

condoms-59636_640

Ogni tanto si torna a discutere su se sia il caso o meno di installare dei distributori di profilattici vicino o addirittura all’interno delle scuole per combattere la diffusione del virus dell’HIV.
In Italia, a differenza di altri paesi come il Nord America dove i distributori automatici di profilattici sono già presenti nelle scuole superiori e nelle università, il dibattito resta aperto e suscita di volta in volta nuove polemiche – e anche un certo imbarazzo – tra presidi, docenti, e genitori.
La mancanza di un punto di incontro tra chi vede l’istallazione di un distributore automatico come il primo passo per una campagna di sensibilizzazione verso l’HIV, e chi invece lo considera solo un incentivo a fare sesso, ha fatto sì che ogni proposta di legge avanzata negli ultimi anni si arenasse tra mille complicazioni burocratiche. Eppure l’importanza della protezione e della prevenzione nei rapporti sessuali è ampiamente riconosciuta sia da presidi che da genitori, specialmente ora che l’età del primo rapporto sessuale si è abbassata dai 17 ai 15 anni.

Nel 2017 una indagine del Censis a carattere nazionale ha preso in esame mille giovani dai 12 ai 24 anni di età residenti nel territorio italiano. I risultati sono significativi: solamente il 15,3% ritiene di essere molto informato sul sesso, i 2/3 del campione (66,3%) si reputa abbastanza informato mentre il 18,4%, riguardo la sessualità, ne sa poco o nulla.

I più giovani continuano a ignorare i rischi connessi alle malattie sessualmente trasmissibili, e in generale manifestano una conoscenza superficiale di tutto ciò che è collegato.
Condomix , tra i maggiori fornitori in Italia di distributori di contraccettivi, vuole ribadire l’importanza dell’informazione e della prevenzione da infezioni e malattie, in attesa di una proposta di legge che affronti in maniera concreta un tema così delicato.

Image courtesy: Pixabay.com

0 Commenti

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

5 × 5 =